News & Blog

News & Blog

MOZZARELLA DI BUFALA: UNA STORIA MEDITERRANEA

La mozzarella di bufala, un alimento dal sapore unico e inconfondibile, rappresenta un vero tesoro della dieta mediterranea. Un elemento così prezioso da essere condiserato l’oro bianco della Campania, l’unico ad avere ricevuto un riconoscimento DOP. Non un semplice formaggio, ma un vero e proprio viaggio nel gusto e nella tradizione, un’esperienza che coinvolge tutti

GUSTO! GLI ITALIANI A TAVOLA. 1970-2050 UN VIAGGIO NELLE ABITUDINI CULINARIE DEGLI ITALIANI TRA PASSATO E FUTURO.

La relazione tra gli italiani e il cibo è il focus della mostra GUSTO! Gli italiani a tavola 1970-2050, a cura di Massimo Montanari e Laura Lazzaroni, allestita dal 25 marzo al 25 settembre 2022 al terzo piano di M9 – Museo del ’900 a Venezia Mestre. GUSTO! è la prima di una trilogia di

La ‘Cacio e Pepe’ tra i grattacieli di New York

Maura Ardu – Casa Italia a New York Tra i grattacieli della grande mela c'è un posto dove l’Italia è di casa. Maura Ardu, piemontese, di madre sarda, lavora e collabora a New York nel mondo del Fashion design Made in Italy. Dal suo appartamento di Wall Street, ribattezzato “Casa Italia”, diffonde da anni la

I frantoi ipogei di gallipoli

Lampada ad olio in ceramica A partire dal XVII secolo l’olio di Gallipoli era considerato il migliore del Mediterraneo. Ottenuto dalla spremitura delle olive, non era usato per l’alimentazione, bensì per illuminare le case, ma, soprattutto, le strade e le piazze. Si trattava dell’olio lampante. Il suo prezzo veniva battuto da Napoli a Londra. Navi

World Pasta Day: la dieta mediterranea fa bene al gusto, alla salute e al pianeta.

Per ricordare l’importanza della nostra dieta mediterranea è stata istituita una Giornata Mondiale della Pasta. Quali sono i benefici effettivi? Come mai la dieta mediterranea è così amica dell’uomo e del pianeta? Dichiarata nel 2010 patrimonio dell’umanità dall’Unesco, la dieta mediterranea è un regime alimentare antico. Negli anni Cinquanta, Ancel Keys intuì il potenziale enorme

ELEIT.IT AD EDIT NAPOLI, LA FIERA DEL DESIGN INDIPENDENTE

Edit Napoli, la fiera dedicata al design, si prepara alla sua terza edizione in programma dal 29 al 31 ottobre 2021 all'interno del Complesso di San Domenico Maggiore. Nel cuore del centro antico di Napoli nel 2019 debutta Edit Napoli, che racconta la ricerca espressiva e i processi di produzione del design d’autore. Domitilla Dardi

PYXIS ON THE ROOF

Nel centro antico di Pompei, all'interno di un maestoso palazzo del '900 nasce Habita79, un boutique Hotel recentemente ristrutturato in cui convivono design contemporaneo e atmosfere proprie delle antiche domus pompeiane. L'edificio è sovrastato da un suggestivo rooftop da cui è possibile ammirare tre diversi scenari: gli scavi archeologici dell'antica città, il campanile ottocentesco del

UNA PASSEGGIATA NELLA VERACITÀ

Scarpetta, Con-dita e Soffio riportano alla mente ricordi, odori e sapori della tradizionale cucina napoletana, quella vera, genuina, quella che nasce nell’agorà dell’antica Neapolis, cuore pulsante, allora come adesso, della città. Il Rione Sanità possiede un patrimonio immenso, un quartiere che da sempre mostra una propensione all'arte e alla creatività, lo stesso che ha ispirato

TOTA ITALIA. ALLE ORIGINI DI UNA NAZIONE, UNA NUOVA GRANDE ESPOSIZIONE PRESSO LE SCUDERIE DEL QUIRINALE PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE ITALIANO

TOTA ITALIA. ALLE ORIGINI DI UNA NAZIONE‘, UNA NUOVA GRANDE ESPOSIZIONE PRESSO LE SCUDERIE DEL QUIRINALE PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE ITALIANO Le Scuderie del Quirinale presentano ‘Tota Italia. Alle origini di una Nazione‘, una nuova grande esposizione, dal 14 maggio al 25 luglio 2021, a Roma, curata da Massimo Osanna e Stephane Verger

RICETTE DA RACCONTARE, EMOZIONI DA CONDIVIDERE

RICETTE DA RACCONTARE, EMOZIONI DA CONDIVIDERE. Esistono riti ed esperienze che vivono in tutti noi. Gesti spontanei e non delle semplici abitudini. Alcuni di questi non sono previsti nel galateo ma raccontano un pezzo di storia culinaria partenopea. Abbiamo deciso di raccontarli attraverso gli occhi di Maria Laura, attraverso le sue mani, mani di chi